domenica 18 marzo 2012

Le dipendenze-Parte 1: gli Smalti!

Seguimi su Pinterest
Si dice che il primo passo per risolvere un problema, stia nell'ammettere di averlo. Il secondo dovrebbe poi essere quello di cominciare a prendere provvedimenti. Ma se si vive bene nella propria ossessione e non si fa del male a nessuno, se non che a noi stessi, perché si dovrebbe mai smettere?
Io mi fermo sempre al primo passo, ovvero ammetto di essere disturbata:
Ciao a tutti, sono laMari e soffro di dipendenza compulsiva-ossessiva da smalti!
Penso di essere all'ultimo stadio. Non riesco ad uscire da una profumeria senza uno smalto nuovo nella borsa, e  non riesco a capire come gli altri (eh sì quando hai un problema, i normali vengono indicati come GLI ALTRI, I DIVERSI) riescano ad uscire freschi come una rosa senza un nuovo colore da stendere sulle unghie! Oh dio non punirli, loro non sanno quello che fanno!
E ho ben pensato: laMari non sarai l'unica in questo pianeta a non riuscire a resistere a quelle boccettine così carine! Trova dei tuoi simili e fatteli amici. E qual è il miglior modo di accaparrarsi nuove amicizie? Svelare loro le versioni economiche di smalti che altrimenti costerebbero 22euro l'uno! Signore e Signore venghino, comincia l'elenco di copie ben fatte :D

1) Chanel April, collezione smalti primavera Chanel!

Il suo fratello separato alla nascita è lo smalto Kiko n.364 Cremisi Scuro:
2) Chanel May, collezione smalti primavera Chanel:

Ecco la versione economica: Deborah Milano collezione Pret-à-Porter n.12 Flirty



3) Chanel June (il mio preferito) collezione Primavera Chanel


E la copia di Kiko numero 356 Melone:

4) Chanel Peridot, collezione A/I 2011

Scopiazzato da vari marchi, la versione migliore è di Deborah Shine Tech n°72

5) And the last one but not the least, Chanel Frenzy della collezione A/I 2012- quindi dovremmo attendere un altro po' prima di trovarlo nei negozi-

di cui H&M aveva già fatto una versione molto simile l'anno scorso con lo smalto 'Miss Stone Heart'

Spero di esservi stata utile e soprattutto di evitarvi spese assurde che persone brutte e malate come me sono costrette a fare per saziare la propria fame di smaltare smaltare e ancora smaltare! Fidatevi dei miei consigli!
se te lo dice laMari...

2 commenti:

  1. anche io mi sento dipendente dagli smalti!!!!!non sei sola!! :-D
    grazie per l'articolo!!

    RispondiElimina

Ma che mi stai dicendo? Davveeeeero?